Badante ragusana “infedele” deruba una anziana della collana e la vende

Badante ragusana “infedele” deruba una anziana della collana e la vende

Mai si sarebbe aspettata di essere tradita nella propria fiducia la figlia di una signora di 83 anni, che, da pochi giorni, aveva affidato la madre ad una badante ragusana che si sarebbe dovuta prendere cura di lei, invece di derubarla. Qualche giorno fa una delle figlie della signora, durante una visita alla madre, si è accorta che la donna non indossava più la collanina in oro con un ciondolo che portava da anni. La madre, purtroppo, affetta da demenza senile, non era riuscita a dare delle spiegazioni alla figlia su dove fosse la collana. La donna, dopo aver cercato la collana per tutta la casa, si è insospettita e ha sporto denuncia ai carabinieri, che hanno subito iniziato le indagini e, dopo i controlli a vari “compro oro”, hanno ritrovato la collana in un locale del centro, dove la badante, una 39enne ragusana, l’aveva venduta per 120 euro. La collana è stata recuperata e restituita alla signora anziana e la badante, sinora incensurata, è stata denunciata per furto. Nessuna colpa è attribuibile al titolare del compro oro che non poteva immaginare che la collana fosse oggetto di furto e che aveva registrato la vendita ed il pagamento in maniera del tutto regolare.