Una 35enne di Scicli litiga con la ex del suo partner e scaglia un pugno in faccia ad un carabiniere

Una 35enne di Scicli litiga con la ex del suo partner e scaglia un pugno in faccia ad un carabiniere

Una 35enne sciclitana residente a Francofonte litiga con la ex del suo compagno fino alla stazione dei carabinieri, dove, nella foga di colpire la sua antagonista, finisce con lo sferrare un pugno in pieno volto ad un militare, che aveva tentato di dividere le due donne. E così per la 35enne di Scicli sono scattate le manette in flagranza per i reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Tutto era successo nel pomeriggio di domenica. La sciclitana, dopo aver litigato nel pomeriggio con la ex ragazza del suo partner, l’aveva raggiunta alla stazione dei carabinieri, dove l’antagonista si era recata per esporre i fatti accaduti poco prima. L’ira della 35enne non si è placata, nonostante il luogo in cui si trovava, portandola a colpire involontariamente in piena faccia il carabinieri che era intervenuto per placare gli animi. Ora la 35enne si trova ai domiciliari.