Denunciati 2 tombaroli e recuperati reperti storici di epoca romana

Denunciati 2 tombaroli e recuperati reperti storici di epoca romana

Due tombaroli vittoriesi di 50 e 38 anni, intenti a ricercare reperti archeologici di interesse storico nelle campagne del comune di Modica, sono stati scoperti dai carabinieri. L’operazione, con le successive perquisizioni domiciliari, ha permesso il recupero di oltre 80 reperti di vario genere, tra cui anfore, monete ed un rarissimo strumento chirurgico di epoca romana, di epoca compresa fra il IV secolo a.C. ed il VI secolo s.C. I

Inoltre, a casa di uno dei due soggetti, è stato rinvenuto un quantitativo di 10 grammi di marijuana e tre piantine di cannabis indica. L’attività ha permesso di sequestrare tutto il materiale in possesso dei due tombaroli che sarà analizzato dalla Sovrintendenza per i beni culturali e artistici di Ragusa, mentre lo stupefacente sequestrato sarà sottoposto ad analisi. I 2 sono dunque stati denunciati alla procura iblea per ricettazione, danneggiamento del patrimonio archeologico e storico, violazione in materia di ricerche archeologiche, nonché detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.