Esplosione bombola gpl in casa: grave un 64enne di Comiso

Un 64enne di Comiso è ricoverato in prognosi riservata al centro grandi ustioni di Catania dopo la deflagrazione avvenuta mercoledì mattina nell’appartamento di un condominio di via Cassarino, nei pressi di corso Vittorio Emanuele. Pare che l’esplosione sia stata dovuta ad una fuga di gas dalla bombola gpl della cucina a causa di una valvola difettosa. L’uomo, di buon mattino, si era recato in cucina per fare colazione, e, non accorgendosi dell’aria satura di gas, ha acceso la luce, provocando l’esplosione che lo ha travolto, ferendolo in modo grave. Illesi gli altri componenti della famiglia, che erano ancora a letto.

Dopo i primi soccorsi all’ospedale «Guzardi» di Vittoria, l’uomo è stato trasferito nella struttura attrezzata del capoluogo etneo, dove si trova ricoverato in gravi condizioni. I vigili del fuoco hanno accertato che l’esplosione non ha danneggiato il resto dell’edificio.