L´immagine di Mussolini visibile da dietro il bancone di un bar a Modica. Scoppia il caso, ma esiste davvero?

E´ stata portata via dalle forze dell´ordine l’immagine di Mussolini che era visibile da dietro il bancone di un bar di Modica. La segnalazione era stata fatta da una cliente 24enne modicana, infastidita dalla circostanza. Ora il caso, balzato alle cronache nazionali anche grazie al tamtam su Facebook, è al vaglio della procura iblea che sta valutando se sussistano o meno gli stremi per il reato di apologia del fascismo. Sotto la foto c´era scritta una frase del Duce: «Non ho paura del nemico che mi attacca ma del falso amico che mi abbraccia».

Secondo il titolare dell´esercizio pubblico, la foto non era esposta al pubblico, ma posizionata dietro alla cassa, dove non era facile vederla. Il commerciante ha agito in assoluta buona fede, sostenendo di aver messo la foto perchè gli piaceva la frase che l´accompagnava, senza per questo definirsi fascista e senza immaginare che la circostanza avesse potuto urtare la sensibilità di qualcuno. L´uomo è stato intanto denunciato a piede libero.