Palazzo adibito a "casa del piacere" con 2 donne colombiane

Sono state individuate e chiuse due case a luci rosse al primo e secondo piano di un palazzo di via Comitini a Ragusa, dove si prostituivano due colombiane. I residenti, infastiditi dal continuo viavai dalle abitazioni accanto alle loro da parte dei tanti clienti, hanno segnalato la situazione alle forze dell´ordine. Il proprietario dell´immobile, stando alle indagini, avrebbe affittato le due case a due donne tra i 40 e i 50 anni che volevano essere indipendenti tra loro per mantenere la loro «privacy». Sono in corso accertamenti fiscali per appurare la regolarità dei documenti esibiti ed il pagamento delle imposte di registro. Le donne ed il proprietario dell’immobile sono stati diffidati dal continuare ad esercitare l’attività di prostituzione. Nel 2018 salgono a cinque le «case del piacere» chiuse.