Bambina azzannata ad un braccio da un pitbull al guinzaglio

E’ stata azzannata al braccio da un pitbull una bambina di 6 anni che stava giocando al lungomare Andrea Doria a Marina di Ragusa, a pochi passi dai suoi genitori. E’ accaduto venerdì sera intorno alla mezzanotte, quando la zona era ancora piena di famiglie con bimbi al seguito. Il cane senza museruola, portato al guinzaglio da una ragazza 20enne di Ragusa, all’improvviso è sfuggito al controllo della proprietaria, scagliandosi contro la bambina. Immediati i soccorsi da parte delle persone presenti. La piccola sta bene, a parte la ferita e il grosso spavento. Ha riportato lievi ferite per una prognosi di una decina di giorni. Sotto shock la proprietaria del pitbull, che non si dà pace per l’insolito atteggiamento aggressivo dell’animale, di norma abbastanza tranquillo.

L’animale è adesso sotto monitoraggio da parte dei competenti funzionari veterinari dell’Asp 7, i quali hanno peraltro accertato la vaccinazione del cane. Tuttavia il pitbull era portato a passeggio al guinzaglio, ma senza museruola, come previsto invece per legge, e pertanto a carico della padrona 20enne è scattata la denuncia per lesioni colpose. Un episodio che poteva finire anche peggio. sull’episodio che poteva finire anche peggio.

Nella foto, immagine di repertorio