Abusi sessuali dall´età di 6 anni su bambina da parte del patrigno

Quando la bambina si è confidata con le sue insegnanti in un momento di profondo sconforto, queste ultime sono inorridite ascoltando le crude parole della piccola, che ha raccontato di ripetuti abusi sessuali da parte del patrigno 40enne. Le incredule docenti hanno denunciato gli agghiaccianti fatti alle forze dell´ordine, che hanno eseguito a carico del presunto orco la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa di famiglia, con conseguente divieto di avvicinamento alla piccola vittima. Quest’ultima, che ora ha 13 anni, stando al suo racconto e alle risultanze investigative, sarebbe stata oggetto di abusi sessuali fin dall’età di 6 anni da parte del patrigno, senza che la madre o gli altri familiari della bambina si accorgessero mai di nulla. A quanto pare anche la ragazzina avrebbe scelto di non confidare a nessuno dei parenti l’orrore che si teneva dentro, forse per paura o per vergogna, fino a quando non ha trovato il coraggio di farlo con le sue insegnanti.

Le indagini, durate mesi, hanno permesso di raccogliere, con intercettazioni e audizioni di persone informate sui fatti, gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato. Quest’ultimo, quando gli investigatori si sono presentati in casa sua, avrebbe assunto un atteggiamento di sfida, inveendo contro di loro. Ora, con l’allontanamento del presunto orco ed il divieto di avvicinamento, per la bambina è finito un lungo incubo.

Nella foto, immagine di repertorio