Pozzallo primeggia nei lavori contro il rischio idrogeologico

Pozzallo primeggia nei lavori contro il rischio idrogeologico

Pozzallo è uno dei pochi comuni in Italia che ha lavorato utilizzando i finanziamenti assegnati dallo Stato per la messa in sicurezza del territorio e per mitigare il rischio del dissesto idrogeologico. I finanziamenti programmati, di circa 6 milioni di euro, hanno consentito la progettazione e la programmazione di diversi interventi per mitigare il rischio idrogeologico. Lo stato dell’arte risulta essere il seguente: Primo finanziamento, di importo pari a 2.500.000,00 € che prevede:
a) 1.000.000,00 di euro per la realizzazione di una vasca di laminazione in zona Raganzino (circa 800 m³) nei punti più depressi, incrocio via C.Cattaneo e via Capo Horn e potenziamento dei collettori esistenti;
b) 1.000.000,00 di euro per la realizzazione di una vasca di laminazione in zona via dell’Arno e via Papa Giovanni (1200 m³), per ridurre la portata d’acqua che arriva da via Torino e la realizzazione di un nuovo collettore che capta le acque di via Alfieri e parallele.
I lavori, già appaltati, sono in corso di consegna alla ditta;
c) 500.000,00 euro per il potenziamento della canalizzazione dei collettori delle acque piovane esistenti.
Il progetto, già redatto, è in corso di rielaborazione per l’aumento dei prezzi.
Secondo finanziamento, di importo pari a 2.500.000,00 milioni di euro per ulteriori zone a rischio:
a) 700.000,00 euro per la zona ovest dell’abitato per un nuovo collettore in via Largo dei Vespri.
Il progetto, già appaltato, è soggetto alle verifiche di rito al fine di procedere alla consegna dei lavori;
b) 900.000,00 euro per la zona nord dell’abitato per il miglioramento idraulico del collettore di via Torino.
Il progetto è già stato approvato e sono in corso le procedure di gara;
c) 900.000,00 euro per la zona est dell’abitato per il miglioramento idraulico in zona primo scivolo.
Il progetto definitivo-esecutivo è già stato redatto e sono in corso le procedure di approvazione da parte degli organi preposti.
Terzo finanziamento, di importo pari a 673.000,00 euro per la progettazione complessiva di tutto il territorio urbano.
La progettazione e gli studi sono stati affidati la scorsa settimana e sono in corso i rilievi sul territorio.