Virus intestinale e febbre a Donnalucata e Cava D’Aliga

Virus intestinale e febbre a Donnalucata e Cava D’Aliga

Febbre, spasmi, spossatezza, vomito e diarrea: sono i sintomi accusati da decine di persone in particolare a Donnalucata, ma anche a Cava D’Aliga, negli ultimi 15 giorni. Si tratta di un virus intestinale che ha colpito trasversalmente bambini e adulti. Per fortuna nessuno di loro si è dovuto recare in ospedale: pare difatti che nella stragrande maggioranza dei casi riscontrati sia bastata la terapia a casa. Pare che il virus intestinale abbia colpito quanti abbiano fatto il bagno nel tratto di mare delle zone interessate, per cui la principale “indiziata” pare sia l’acqua marina, che, come noto, capita sempre di ingerire in trascurabili quantità mentre si fa il bagno. I sintomi durano circa 48 ore e si manifestano quasi tutti in contemporanea, specie conati di vomito e disturbi intestinali, accompagnati da febbre, a volte anche alta. Qualche residente starebbe maturando il proposito di prelevare una provetta d’acqua di mare per farla analizzare in un laboratorio privato e capire se realmente il virus intestinale possa essere imputabile ad essa. Diverse le segnalazioni giunte alla nostra redazione via mail o al telefono, mentre nessun caso del genere è stato finora accertato nella vicina frazione di Sampieri o a Marina di Modica.