Treni lumaca a Ragusa: 5 ore per Palermo e ben 13 per Trapani

Treni lumaca a Ragusa: 5 ore per Palermo e ben 13 per Trapani

Ci vogliono 5 ore e 11 minuti per raggiungere in treno Palermo partendo da Ragusa. Con lo stesso mezzo di trasporto, partendo sempre dal capoluogo ibleo, per raggiungere Trapani si impiegano addirittura fino a 13 ore di viaggio. Roba da terzo mondo delle infrastrutture viarie. Come dire che nel Ragusano la ferrovia è rimasta alla preistoria. A mettere in luce questa assurda situazione che non sembra importare per nulla ai politicanti siciliani, a maggior ragione adesso che sono tutti presi dalla campagna elettorale, è stato un servizio televisivo del Tgr Sicilia che ricorda, semmai ce ne fosse stato bisogno, come il sistema dei trasporti ferroviari penalizzi fortemente la provincia di Ragusa. La rete della zona non è elettrificata e conseguentemente anche i treni nuovi appena acquistati dalla Regione non potranno essere utilizzati in questa parte dell’Isola, di fatto tagliata fuori dai giochi. Dal servizio del Tgr Sicilia emerge inoltre come siano “poche le corse per permettere a pendolari e turisti di utilizzare il treno per spostarsi. E così, le stazioni ferroviarie sono deserte perché chi arriva qui lo fa in auto o in autobus”. Non a caso nella cosiddetta “Provincia babba” esiste una linea ferroviaria ferma al secolo scorso che non consente spostamenti alle persone che lavorano o ai turisti. Tutto questo meriterebbe maggiore attenzione da parte dalla politica nazionale e regionale. Ma sperare in ciò è come voler toccare il cielo con un dito.