Sposi al moletto a Marina di Modica: “Avevamo ripulito”

Sposi al moletto a Marina di Modica: “Avevamo ripulito”

“Avevamo fatto ripulire tutto quanto, pagando per questo servizio, ma evidentemente su 287 tra bicchieri e cannucce di plastica raccolti dagli addetti alla pulizia, una piccolissima parte è sfuggita, forse trascinata dal vento, e di questo ce ne scusiamo”: lo dichiarano gli sposi Modica – Rumè all’indomani del nostro articolo sulle cannucce e sui bicchieri di plastica lasciati sul moletto dopo il matrimonio celebrato all’aperto e in parte finiti in mare, come ci era stato segnalato da un nostro lettore con tanto di foto. Decine di telefonate erano arrivate in queste ore all’indirizzo degli sposi e dei familiari, che si erano detti sorpresi e dispiaciuti dell’accaduto, chiamando la nostra redazione e mettendoci la faccia. “Non rifuggiamo dalle nostre responsabilità e siamo sinceramente amareggiati del fatto che una minima parte di cannucce e bicchieri siano rimasti sul moletto, perchè, lo ripetiamo, avevamo pagato per il servizio di pulizia, come era logico e doveroso fare. Eravamo tranquilli e sicuri che tutto fosse stato raccolto negli appositi sacchi, ma forse anche a causa del vento, qualcosa è volato via”. Le famiglie precisano però che coppette e bottigliette d’acqua non facevano parte del rinfresco. Logico pensare quindi che i soliti incivili, quelli veri che agiscono per indolenza e scarso senso civico, vedendo qualche bicchiere rimasti sul moletto, hanno pensato di lasciare lì anche i loro rifiuti, quando a pochi passi ci sono i cestini appositi. Al di là di questo piccolo incidente di percorso, comunque, una splendida esperienza per gli sposi e gli invitati nel magnifico proscenio dell’azzurro mare di Marina di Modica. In ogni caso altre segnalazioni nel frattempo giunte in redazione denunciano uno stato di degrado che interessa anche altre zone della frazione marinara, a cominciare da quella dell’arenile dove insiste un noto stabilimento balneare, o sugli scogli che costeggiano il lungomare, dove persone prive di creanza riversano rifiuti di ogni genere. “Forse il problema dei rifiuti e dell’inquinamento non ha solo a che fare con la celebrazione del matrimonio al moletto, ma una questione di inciviltà di tutti i cittadini” scrive una nostra lettrice.