Pozzallo contro gli odori che arrivano dalla zona industriale

Pozzallo contro gli odori che arrivano dalla zona industriale

Il comune di Pozzallo dichiara guerra agli odori che si sprigionano dalla zona industriale di Modica Pozzallo e che raggiungono spesso l’abitato della cittadina marinara: lo ha deciso il sindaco Roberto Ammatuna il quale ha voluto l’installazione di una apparecchiatura per il costante monitoraggio delle emissioni odorigene. Una convenzione in tal senso è stata quindi sottoscritta dalllo stesso primo cittadino pozzallese e dal direttore generale dell’Arpa Sicilia. La convenzione prevede l’istallazione e la messa in esercizio di un sistema automatico di campionamento delle emissioni odorigene in viale Australia e precisamente nel Centro Com. I risultati saranno analizzati dall’Arpa Regionale e anche il comune di Pozzallo sarà messo nelle condizioni di farli monitorare e studiare dal suo esperto Salvatore Sciacca, professore emerito di Igiene dell’Università di Catania. In mancanza di una chiara legislazione regionale e nazionale, è molto complesso non solo lo studio, ma anche le eventuali sanzioni da applicare. “Una città come Pozzallo, che punta sempre di più ad uno sviluppo turistico – dice Ammatuna – non può tollerare le sempre più fastidiose e frequenti emissioni odorigene. L’odore dell’aria è ampiamente riconosciuto come un parametro essenziale per determinare la qualità della vita che, conseguentemente, riverbera effetti significativi su numerose attività economiche, specialmente quelle legate al turismo. Dopo anni di battaglie civili e giudiziarie – conclude il sindaco – è dunque arrivato il momento di mettere la parola fine ad un fenomeno diventato ormai insopportabile”.