Servizio pratiche edilizie online: Pozzallo primo comune in Sicilia

Si sta digitalizzando al comune di Pozzallo l’archivio di edilizia privata con un progetto che prevede la scansione di circa 20.000 fascicoli cartacei (lotti da 5.000 pratiche). Già è online il nuovo portale “Urbanistica in cloud” attraverso il quale richiedere in pochi click le pratiche edilizie permettendo l’eliminazione della carta e dei macchinari multifunzione. Una semplificazione per professionisti e cittadini che devono avviare nuovi lavori, realizzare delle compravendite e per ogni altra necessità circa la verifica dei titoli edilizi del proprio immobile. Per i cittadini/professionisti Pozzallesi è cambiato radicalmente il livello di Servizio; ieri per avere una risposta su una richiesta accesso atti si doveva prima cercare la pratica fisicamente e successivamente produrre la copia cartacea e ciò significava lunghissime attese. Oggi è il cittadino/professionista stesso attraverso il portale a ricercare la propria pratica e ad inoltrare la richiesta comodamente dall’ufficio o da casa per l’ottenimento della copia digitale. Per ogni immobile sarà così possibile ricostruire un vero e proprio “fascicolo digitale” con tutta la sua storia, dai documenti che ne hanno autorizzato la costruzione, alle modifiche avvenute nel tempo, fino agli eventuali condoni per la regolarizzazione delle non conformità edilizie, ove queste sono possibili. L’affidamento del servizio di digitalizzazione, semplificazione e consegna telematica degli atti d’archivio richiesti ha consentito di procedere con l’attivazione di un progetto di grande portata che risponde alle molteplici esigenze dei cittadini e dei nostri uffici in quanto ha creato le condizioni per riordinare il patrimonio di dati relativi all’Edilizia Privata. Questa operazione inoltre va nella direzione intrapresa dal comune in tempi non sospetti, ovvero prima dell’insorgere della pandemia. Il comune di Pozzallo ad oggi risulta dunque il primo in Sicilia ad aver avviato questi servizi ponendosi come esempio virtuoso in termini di qualità e costi da riferimento anche per gli altri Enti.