A S. Croce l’ultimo saluto a Giovanni, stroncato da incidente

A S. Croce l’ultimo saluto a Giovanni, stroncato da incidente

Un sabato estivo di metà luglio il cui sole cocente è stato oscurato dal lutto cittadino a Santa Croce Camerina, che si è stretta al dolore dei genitori e della compagna per la perdita del 31enne Giovanni Rizzo, morto nel tardo pomeriggio di mercoledì in un tragico incidente nei pressi dell’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Una folla commossa di parenti ed amici ha preso parte ai funerali nella Chiesa Madre, dove il corteo funebre si è diretto dall’abitazione della vittima. I dipendenti del supermercato dove Giovanni lavorava nel reparto ortofrutta hanno aperto con la maglietta rossa da lavoro il corteo funebre, con uno striscione riportante la foto sorridente del giovane e la scritta “Per sempre con noi ciao Giò” (foto). La piccola cittadina iblea è sotto shock, anche perchè la vittima era molto conosciuta. Un ragazzo affabile e solare la cui vita è stata stroncata sul colpo sulle strade iblee. Il fatale incidente stradale si è verificato lungo la provinciale 60 Malavita intorno alle 19. Al giovane, che viaggiava in sella alla moto, è stato fatale il violento impatto con un’auto, che non gli ha lasciato scampo.