Mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria: “Nun si babbìa”

Mercato ortofrutticolo di Fanello a Vittoria: “Nun si babbìa”

Sul mercato ortofrutticolo di Fanello “nun si babbìa”: lo sottolinea Piero Gurrieri. Con 9 favorevoli, 12 contrari e un astenuto il consiglio comunale ha respinto le proposte dell’amministrazione Aiello di adottare, revocando gli atti adottati dalla commissione straordinaria, uno schema di governo del mercato ortofrutticolo del tutto alternativo rispetto a quello vigente. Per Gurrieri “Nessuna amministrazione può pensare di mutare senza un adeguato confronto con le rappresentanze politiche, le organizzazioni e le parti sociali, i sistemi di governo e gestione dei settori nevralgici della città, perché essi non appartengono a un sindaco o a una maggioranza, ma alla città nel suo complesso, e a tutti i cittadini. Per il consigliere comunale Biagio Pelligra “Stavolta è prevalso il buon senso perché non si poteva approvare un atto come questo che avrebbe, di fatto, snaturato un percorso avviato con il solo scopo di ridare slancio al mercato ortofrutticolo di Fanello. Sarebbe stato – conclude Pelligra – un clamoroso passo indietro, soprattutto quando ci si deve confrontare con delle realtà sempre più in evoluzione e che presuppongono la possibilità di potere partecipare ai bandi del Pnrr, circostanza che, a quanto pare, non sarebbe stata possibile se si fosse consumato quanto ventilato dall’amministrazione comunale”.