Un busto per Santiapichi. Scicli omaggia figlio illustre

Un busto in bronzo per ricordare Severino Santiapichi. La cerimonia ha visto anche la presenza dei rappresentanti della famiglia tra cui la vedova, signora Silvia, e i figli, Xavier e Arianne. L’iniziativa è stata dell’associazione Primo Maggio che ha voluto ricordare uno dei figli più illustri della città. Il busto in bronzo è stato collocato in Largo Gramsci, alla rotatoria di Corso Mazzini, ed è stato realizzato dal maestro Salvatore Denaro, con la collaborazione di Mariano Zisa che ha creato la versione 3D del progetto. Santiapichi è stato il magistrato che ha presieduto i primi processi contro le Brigate Rosse e contro Ali Agca, l’esecutore del tentato omicidio ai danni di Papa Giovanni Paolo II. Il figlio di Severino, Xavier, ha ricordato il padre anche come persona equilibrata, di grande umanità e di grande spessore culturale. Santiapichi, infatti, ha pubblicato numerosi libri. Tante le collaborazioni giornalistiche nelle quali, soprattutto prima della morte avvenuta nel 2016, Severino Santiapichi ha rivissuto la storia della città ed i sui personaggi più emblematici.