Per la giunta la Ztl a Ibla è un bene. Aumentano i parcheggi

Ad Ibla cambiano i metodi di controllo ed in parcheggi sono aumentati. L’amministrazione contesta i rilievi di residenti e comitati che hanno sollevato dubbi sull’efficacia ella istituzione a traffico limitato nel quartiere barocco. La Ztl, secondo la giunta, esiste da anni ma a cambiare dal 10 giugno sarà il metodo di controllo perché invece di personale o di semplici divieti. Sarà introdotto un sistema di varchi con controllo elettronico degli accessi che verificherà chi è effettivamente autorizzato ad entrare. Non cambierà l’estensione oraria della Ztl, che sarà attiva dal venerdì alla domenica (ad agosto e fino a metà settembre tutti i giorni) dalle 20.30 alle 02.00, in maniera simile a ciò che accade adesso. Di giorno tutto rimarrà invariato. Non cambierà la circolazione attorno a Ibla: si potrà sempre andare in auto lungo via Ottaviano, la cosiddetta “circonvallazione”, per poi risalire da via Peschiera, passare da Largo Camerina e uscire da via del Mercato. Queste strade saranno accessibili esattamente come accade adesso se non di più, visto che alle volte il traffico da via Peschiera viene interdetto. L’amministrazione ricorda poi che i parcheggi lungo la “circonvallazione”, anche grazie al suo allargamento in fase di completamento, passeranno da 60 a 172 con un aumento di 112 stalli in più. Altri 27 saranno ricavati grazie a una migliore utilizzo degli spazi, gli stalli al parcheggio Ottaviano per un totale di 139 posti.