Vittoria ha ricordato la strage di S. Basilio di 23 anni fa

Vittoria ha ricordato la strage di S. Basilio di 23 anni fa

Vittoria ha ricordato, come di consueto, la strage di S. Basilio. Sono passati 23 anni dall’agguato mafioso del 2 gennaio 1999 che costò la vita anche a 2 giovani incolpevoli: Salvatore Ottone, 27 anni, e Rosario Salerno, 28 anni. Nella Basilica di San Giovanni Battista è stata celebrata una messa in suffragio alla presenza di sindaco e giunta e di consiglieri di maggioranza ed opposizione. Presente anche una rappresentanza di tifosi del Vittoria che hanno dedicato una maglia a Salvatore Ottone. I 2 ragazzi, tifosi della squadra, si trovavano casualmente quella sera all’interno del bar del distributore Esso, a poche decine di metri dallo stadio comunale, quando un gruppo di killer, fece irruzione all’interno e aprì il fuoco contro i presenti. A salvarsi solo il banconista. Obiettivo del commando dei sicari erano tre affiliati alla Stidda: Angelo Mirabella, Rosario Nobile e Claudio Motta, ma sotto le raffiche di fuoco morirono anche 2 innocenti.