La morte del patron dell’arredamento Giorgio Iemmolo

La morte del patron dell’arredamento Giorgio Iemmolo

Le città di Rosolini e Pozzallo si stringono al dolore della famiglia Iemmolo, ed in particolare dell’imprenditore Emanuele Iemmolo, titolare di “Gruppo Inventa” a Pozzallo, storico marchio dell’arredamento, per la scomparsa del padre Giorgio Iemmolo, 86 anni, anche lui imprenditore di riferimento del settore, titolare del famoso negozio di mobili “Centrarredi” di via Santa Alessandra a Rosolini. Giorgio Iemmolo lascia un vuoto immenso tra i suoi familiari: la moglie, la figlia Giovanna e il già citato figlio Emanuele, che, sui social, ha reso nota la ferale notizia: “La vita ci riserva sempre gioie e dolori. Oggi ho provato il dolore più grande che si possa provare nella vita, la perdita di mio padre. Sappiamo tutti che prima o dopo, all’improvviso o dopo lunga malattia, il peggio dovrà accadere, ma non si è mai pronti ad accettare un distacco simile perché un genitore è paragonabile alle fondamenta di una casa, se crollano i pilastri di sostegno, crolla tutto l’edificio lasciando un vuoto incolmabile. Papà è stato un grande uomo, lavoratore, esempio di umiltà e di una educazione d’altri tempi, pilastro della famiglia, ci ha colmato di affetto e resterà sempre vivo nei nostri cuori”. Alla famiglia Iemmolo le condoglianze di Corriere di Ragusa.