Bonifica luoghi distrutti da tromba d’aria e interessi pagati

Bonifica luoghi distrutti da tromba d’aria e interessi pagati

E’ in corso nel Modicano l’opera di bonifica del territorio colpito dal maltempo della scorsa settimana a cura del comune e di 16 ditte private. Sono decine e decine i quintali di detriti (intonaci, tetti, mattoni ma anche alberi e piante) scaraventati per le strade e nei terreni dalla forza della tromba d’aria che ha sferzato il territorio modicano quel maledetto 17 novembre, causando anche la morte del 54enne Pino Ricca, investito in pieno dalla furia della natura. Per il risarcimento dei danni subiti si ricorda la procedura da seguire: collegarsi al sito internet del Comune di Modica e scaricare l’apposito modulo che si trova in home page. Quindi bisogna inviare il modulo ad uno dei 2 seguenti indirizzi email: settore.nono@comune.modica.rg.it o sindaco@comune.modica.rg.it. Procedura molto simile per quanto riguarda le richieste di rimborso a seguito di danni ricevuti. In questo caso bisogna spedire il modulo, reperibile sempre sulla home page del Comune, entro la giornata di venerdi 26 novembre. A corredo dell’istanza anche il materiale fotografico che deve essere spedito al numero 3313040133. La giunta municipale ha intanto deliberato aiuti economici concreti canalizzati nel pagamento degli interessi per prestiti accesi a seguito di questa calamità. Naturalmente i mutui e i prestiti devono essere finalizzati al ripristino dei luoghi colpiti. Gli ingenti danni lamentati dai cittadini modicani saranno rimborsati dalle autorità competenti ma non certo nell’immediato. I tempi dei rimborsi istituzionali, tra i vari passaggi burocratici, non sono affatto compatibili con l’urgenza del momento, con la necessità di avere un aiuto rapido e concreto. Poiché molti danneggiati dovranno al momento anticipare le spese relative al ripristino dei luoghi, sindaco e amministrazione hanno pensato a questo piccolo ma significativo ristoro. Chiunque ricorra a un prestito o a un mutuo per avere liquidità da impegnare in questo momento difficile, avrà dunque pagati gli interessi per i prossimi 2 anni.