Tolleranza zero a Modica per i veicoli “truccati” e fracassoni

Giro di vite per tutti i ciclomotori e i motocicli “truccati” che, soprattutto nelle ore notturne, arrecano notevole disturbo alla quiete pubblica e costituiscono un pericolo concreto per la circolazione stradale. Ad annunciarlo è il sindaco Ignazio Abbate, a seguito anche delle numerose segnalazioni arrivate da parte di cittadini esasperati per la crescita di questo fenomeno. Soprattutto nelle ore notturne, infatti, alcune strade del perimetro cittadino si trasformano in “circuiti” a disposizione di tanti ragazzi che non esitano ad accelerare rendendosi protagonisti di spericolate acrobazie e facendo salire i decibel delle emissioni sonore dei loro ciclomotori. Questi ragazzi mettono a rischio in primis la loro incolumità, andando ben oltre i limiti di velocità e facendo acrobazie spericolate. Ed inoltre impediscono il riposo notturno di tantissimi residenti spesso svegliati di soprassalto dal rumore delle loro marmitte elaborate. “Di concerto con il comando di polizia locale – conferma il sindaco – abbiamo dunque stabilito dei controlli notturni che porteranno all’immediato sequestro del mezzo e al pagamento di una pesante ammenda”.