Addio al quartiere a luci rosse di Ragusa: si riqualifica la zona

Addio al quartiere a luci rosse di Ragusa: si riqualifica la zona

E’ stato per decenni il quartiere a luci rosse della parte vecchia di Raguse, con numerose donne di vita che esercitavano la professione nel dedalo di dammusi che si sviluppavano sotto il ponte, nella cosiddetta “cava”. Molto presto tutto questo sarà solo un ricordo, visto che l’intera zona sarà riqualificata con 42 milioni di euro di investimento. Un progetto finanziato nell’ambito del bando del Mit “Qualità dell’abitare”. In questa zona, dove sono stati censiti solo 12 abitanti, sorgerà un nuovo e rigenerato quartiere con alloggi a canoni calmierati per rappresentanti delle forze dell’ordine e non solo, spazi aggregativi e piazze su più livelli, sala teatrale, uffici, servizi, botteghe, palestra, parcheggi interrati. Si interverrà nell’area compresa tra il tribunale di via Natalelli, il ponte di San Vito e le vie Sant’Anna e Generale Dalla Chiesa. Entro un anno dunque tutta l’area sarà demolita per andare a realizzare i nuovi edifici che costituiranno un tutt’uno con la splendida vallata di Santa Domenica, che sarà ulteriormente valorizzata.