Le chiese di Ragusa chiuse ai turisti. Chiavola interroga

“Ci vuole una rinnovata attenzione sul fronte turistico, a maggior ragione adesso che la ripartenza deve vedere tutti gli enti locali territoriali impegnati a dare il massimo per garantire agli operatori economici di recuperare il terreno perduto”. E’ quanto afferma il capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Ragusa Mario Chiavola, il quale si chiede “Che fine abbia fatto il protocollo con la Curia diocesana per la riapertura delle chiese più importanti della nostra città ai fini turistici. Sarebbe il momento di riattivarlo, e ad oggi non ne abbiamo ancora notizia, visto che sempre più visitatori, in questa fase, stanno arrivando nella nostra città e l’intento primario deve essere quello di fare in modo che il loro tempo possa essere impegnato utilmente, magari facendo sì che le nostre bellezze artistiche e monumentali siano apprezzate nella maniera più adeguata. Se ancora non l’hanno fatto, dunque, invitiamo il Comune a provvedere e a non fare trascorrere altro tempo per evitare che questa occasione – conclude Chiavola – vada sprecata”.