E’ morto l’attore teatrale modicano e insegnante Enzo Ruta

E’ morto l’attore teatrale modicano e insegnante Enzo Ruta

E’ morto Enzo Ruta, 72 anni, modicano, insegnante delle elementari in pensione e uomo di teatro. La sua scomparsa, per l’insorgere di un male tanto improvviso quanto fatale, ha colto di sorpresa quanti lo conoscevano e tutto il mondo della cultura della città e non solo. Enzo Ruta ha cominciato da giovane la sua attività professionale di maestro facendosi apprezzare per le sue doti umane. Si è dedicato poi al mondo del teatro dando il via negli anni 70 al Gruppo Teatro Emme1 insieme a Giorgio Sparacino. Fece poi parte di altre compagnie teatrali quali la Compagnia dell’Orso e si distinse per la sua attività di ricerca e di approfondimento di tematiche socio culturali. Ruta è stato inoltre presidente e direttore artistico della compagnia teatrale “Controscena” di Modica e anni fa fu chiamato dalla Fondazione Teatro Garibaldi a coordinare le attività delle compagnie amatoriali locali con l’obiettivo di dar loro il giusto risalto e spazio. La sua ultima testimonianza è stata la magistrale interpretazione di “Iu, Turiddu Ciaramunti, c’era”, recitato qualche giorno fa in occasione del recente convegno tenutosi all’auditorium Floridia in occasione del 100° anniversario dell’Eccidio di Passo Gatta. Enzo Ruta ha vissuto anche la battaglia politica militando nella sinistra negli anni 60’ e 70’ e partecipando attivamente alla vita della città in difesa delle istituzioni culturali, tra cui il teatro Garibaldi. Attivo anche nel mondo del giornalismo, ha collaborato con Dialogo, il mensile diretto da Piero Vernuccio, giornalista modicano della vecchia scuola anche lui scomparso, con il quale ha condiviso tante battaglie, oltre che una solida amicizia. Alla famiglia Ruta le condoglianze di Corriere di Ragusa.

Nella foto da sx Enzo Ruta e Piero Vernuccio qualche anno fa