Erbacce e sterpaglie invadono Ibla: Comibleo chiede interventi

Erbacce e sterpaglie invadono Ibla: Comibleo chiede interventi

Erbacce e sterpaglie invadono Ibla: lo denuncia il Comibleo sche protesta e sollecita azioni di diserbo su strade, piazze e muri. I componenti del comitato spontaneo di residenti nell’abitato barocco mettono in luce come i disagi, per il mancato diserbo, sono diffusi un po’ ovunque “Ed ecco perché – si legge nella nota – con l’auspicio che, con l’entrata nel vivo della bella stagione e pandemia permettendo, i numeri dei visitatori possano aumentare, sarebbe opportuno intervenire. Ci sono, a tal proposito, situazioni più critiche come quelle che è possibile registrare in piazza Dottor Solarino, in prossimità della sede universitaria, ma anche in via Maria Paternò Arezzo, strada di accesso alla piazza in questione. Anche la via Tenente Di Stefano, nei pressi del Duomo, avrebbe bisogno di attenzione”.

I promotori di Comibleo, Paolo Ucchino, Franco Mallia e Andrea Ottaviano, si rivolgono, con spirito propositivo, all’Amministrazione comunale affinché possa intervenire per eliminare le anomalie esistenti. Chiesto, anche, un lavaggio straordinario delle strade e delle piazze di Ibla, previsto nel capitolato d’appalto, a seguito del periodo di perdurante siccità. Tutto ciò pure al fine di prevenire il rischio di eventuali problemi di natura sanitaria, considerata la proliferazione di insetti, topi ed altre specie.