Una Stanza tutta per sé nella caserma dei carabinieri a Scicli

Una Stanza tutta per sé nella caserma dei carabinieri a Scicli

Inaugurata all’interno della caserma dei Carabinieri a Scicli l’aula per le audizioni denominata “Una stanza tutta per sé”. Alla sobria cerimonia ha preso parte, tra gli altri, il prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza che ha tagliato il nastro. Il progetto di realizzazione di un ambiente accogliente per svolgere audizione di donne e minori vittime di violenze fisiche e morali nasce dalla sinergia, perfezionata in un protocollo, tra il Soroptimist Club d’Italia ed il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

Il club ibleo ha voluto con proprie professionalità e con la disponibilità delle socie donare alla caserma di Scicli questa possibilità di un approccio riservato e maggiormente tranquillo alle vittime di delitti violenti. D’altro canto i Carabinieri hanno rinnovato la disponibilità di professionalità sensibili e preparate ad affrontare il delicato impatto emotivo di queste vittime.