Istituito il “Premio di Laurea Gianni Molè” di 5.000 euro

Nell’ambito delle iniziative volte a onorare la memoria e a mantenere vivo il ricordo di Gianni Molè, il Commissario Straordinario Salvatore Piazza ha istituito, in convenzione con l’Università degli Studi di Catania, il “Premio di Laurea Gianni Molé”. Per tale finalità il Commissario Straordinario ha destinato, a partire dal corrente anno, la somma di 5.000 euro per 2 premi di 2.500 euro ciascuno, da assegnare a giovani laureati all’Università degli Studi di Catania che abbiano affrontato nella tesi di laurea tematiche inerenti il giornalismo e che abbiano ottenuto il massimo dei voti.

Nella convenzione con l’Università degli Studi di Catania saranno individuati più nel dettaglio i criteri di assegnazione dei premi che dovranno privilegiare gli elaborati che abbiano trattato tematiche connesse con il territorio e la comunità iblei;

Il Commissario Straordinario ha già intitolato al compianto Gianni Molé la Sala Convegni sita al primo piano della sede istituzionale dell’Ente di Viale del Fante in Ragusa mentre è in corso di preparazione la pubblicazione di un volume contente gli articoli più significativi pubblicati del giornalista vittoriese, dagli esordi nella professione, fino all’ultimo numero del 2020 del periodico “La Provincia di Ragusa”.