A Pozzallo non aumentano le bollette Tari: Pef approvato

A Pozzallo non aumentano le bollette Tari: Pef approvato

Dopo l’approvazione da parte della Giunta Municipale, anche il Consiglio Comunale approva, nei termini previsti dalla normativa, il Piano Economico Finanziario (Pef) con il quale si determinano i costi per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani e quindi, conseguentemente, l’ammontare della bolletta che dovrà essere pagata dai cittadini per fruire del servizio. Nonostante le nuove linee guida imposte dall’Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che prevedono un appesantimento dei costi, non ci sarà aumento nelle bollette a fronte di un servizio migliorato in qualità, che ha portato la raccolta differenziata dal 17% del 2017 all’attuale 65%. Il Piano è stato votato in maniera compatta dalla maggioranza consiliare, con il voto contrario dei soli 2 consiglieri dell’opposizione presenti.

“Siamo riusciti ad approvare, entro i tempi previsti dalla legge, il Piano Economico Finanziario della Tari – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – riuscendo a raggiungere un duplice risultato: non aumentare le bollette ai cittadini e ad offrire un servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti di una qualità decisamente superiore rispetto al passato”. “Ringrazio i consiglieri comunali di maggioranza – conclude il primo cittadino di Pozzallo- per l’impegno e la costanza manifestati per l’occasione, caratteristiche che ci hanno permesso di esitare un documento importante per la gestione dei rifiuti nella città, tutelando al contempo anche le giuste aspettative dei cittadini”.