Celebrata a Ragusa Santa Barbara, protettrice dei pompieri

Celebrata a Ragusa Santa Barbara, protettrice dei pompieri

E’ stato il vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, a celebrare nella parrocchia del Sacro Cuore, presente anche il parroco, il sacerdote Marco Diara, assieme con il sacerdote Pippo Occhipinti, la festa liturgica di Santa Barbara. E’ la protettrice, tra l’altro, dei vigili del fuoco e, infatti, la messa, nel rispetto delle prescrizioni anticontagio tuttora vigenti, è stata partecipata da una nutrita rappresentanza del corpo del comando provinciale, guidati dal comandante Aldo Comella. Il vescovo ha ricordato l’importanza dell’attenzione e dell’assistenza in un momento molto particolare come quello che stiamo vivendo e, allo stesso tempo, ha messo in rilievo la particolarità dell’attività svolta dai vigili del fuoco che assistono quotidianamente chi ha bisogno.

All’esterno, poi, per rendere il momento ancora più solenne, i vigili del fuoco hanno sistemato una serie di addobbi cerimoniali molto suggestivi. La scelta di tenere il rito religioso nella parrocchia del Sacro Cuore è dovuta a una questione territoriale. La caserma del comando provinciale dei vigili, infatti, si trova in viale dei Platani, a poche centinaia di metri dalla parrocchia, sul cui territorio ricade. “Anche per questo motivo – spiega il parroco, don Diara – è diventata, quindi, una tradizione celebrare la ricorrenza della festa della patrona del corpo nella nostra chiesa. Ringraziamo sempre i vigili del fuoco per la grande attenzione che hanno nei nostri confronti e per la costante azione che portano avanti a sostegno di chi ravvisa necessità di vario tipo”.