Covid a Vittoria, Musumeci “Niente zona rossa e via libera alle elezioni”

Covid a Vittoria, Musumeci “Niente zona rossa e via libera alle elezioni”

“Al momento non ci sono le condizioni per un rinvio delle elezioni a Vittoria e per dichiarare la città zona rossa”. Nello Musumeci fa il punto della situazione su 2 delle questioni più spinose che interessano la comunità ipparina. Da un lato l’appuntamento elettorale del 22 e 23 novembre e dall’altro il “primato” di contagi di Vittoria tra i comuni iblei. Dice Musumeci: “Vittoria è all’attenzione del governo regionale e dell’assessorato alla Salute dal punto di vista sanitario. Abbiamo interpellato Roma anche per capire quale linea adottare anche in funzione del prossimo appuntamento elettorale. Il Ministero dell’Interno sulla scorta dei dati epidemiologici fin qui disponibili sostiene che non ci sono le condizioni per dichiarare Vittoria zona rossa. Sappiamo, tuttavia, che la situazione può cambiare da un giorno all’altro per cui restiamo vigili e monitoriamo la situazione.

Anche per le elezioni Roma ritiene ci sono le condizioni per votare. Noi, naturalmente, seguiamo la situazione da molto vicino e se le cose dovessero cambiare riferiremo subito a Roma per le misure del caso”. Intanto a Vittoria il dibattito sull’opportunità del rinvio delle elezioni tiene banco. I quattro candidati a sindaco hanno detto la loro e sono per il rinvio perché un turno elettorale comporterebbe assembramento pericoloso ai seggi. Di diversa veduta il candidato a sindaco del Pd che insiste per mantenere l’appuntamento di novembre.