Benedetti i portoni restaurati della Basilica di Maria Ss. Annunziata

Benedetti i portoni restaurati della Basilica di Maria Ss. Annunziata

I portoni restaurati della Basilica di Maria Ss. Annunziata sono stati benedetti. E’ stato il vescovo Mons. Carmelo Cuttitta a benedire i monumentali portoni in occasione della vigilia del 145° anniversario della dedicazione della chiesa. La cerimonia si è tenuta dopo che lo stesso vescovo ha ha presieduto la celebrazione eucaristica in forma solenne, concelebrata dal parroco don Gino Alessi e dal vicario parrocchiale don Salvatore Bertino. Sull’architrave della porta centrale è incisa la data del 1836, data in cui furono realizzate. La chiesa fu dedicata in origine intitolato a San Nicola, poi nel 16mo secolo alla Vergine Annunziata. I pannelli che ricoprono i portoni, realizzati in rame da Nunzio Borgese, raffigurano scene del Vangelo.

Sulla “Porta della Salvezza” si trovano scene del battesimo, dell’ordine sacro, del matrimonio, della cresima, dell’unzione degli infermi e della confessione. In quella centrale, “Porta della Gloria”, i pannelli raffigurano il peccato originale, la Natività, l’Immacolata, la Crocifissione, l’Annunciazione e la Risurrezione. Nella terza, “Porta dell’Eucarestia e della Chiesa”, si trovano i simboli della fede, dell’Agnello Immolato, della speranza, del pellicano, della carità e del pesce e dell’eucarestia. Il restauro delle porte è stato finanziato col contributo dell’8xmille alla Chiesa Cattolica e dalle offerte dei fedeli e realizzato da alcuni artigiani locali.