Avviati i lavori al lungomare Raganzino per 500.000 euro

Avviati i lavori al lungomare Raganzino per 500.000 euro

Avviato lunedì il primo stralcio dei lavori del Lungomare Raganzino, che prevede un intervento di riqualificazione del tratto che va dalla rotonda “Scordapene” fino al tratto immediatamente successivo allo scalo delle barchette. L’importo dei lavori è di 500.000 euro e gli interventi previsti riguardano: la demolizione e la rimozione della pavimentazione esistente e la posa in opera della nuova in monostrato vulcanico di colore chiaro tenue con inserti di azzurro; al centro della parte terminale della passeggiata di forma circolare sarà realizzata una “Rosa dei Venti”; una pista ciclabile correrà a margine della viabilità esistente; saranno predisposti dei dissuasori per la separazione funzionale tra la sede stradale e la passeggiata; al centro di “Piazzale dei Marinai” sarà realizzata una fontana, formata da quattro getti d’acqua, con all’interno un’area a verde che fungerà anche da regolatore della viabilità nel Piazzale; il progetto prevede, infine, la realizzazione di un nuovo impianto di pubblica illuminazione, con pali in ghisa e corpi illuminanti a led.

“Il costo dell’intervento sarà a totale carico della Regione Siciliana – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – e non peserà in alcun modo sulle casse comunali”. “Si tratta della prima parte di un intervento generale che interesserà tutto il Lungomare Raganzino – prosegue il primo cittadino di Pozzallo – ed il secondo stralcio è già finanziato per altri 500.000 euro, il progetto è in fase di completamento e sarà pronto entro la fine dell’anno. La gara di appalto sarà espletata nei primi mesi del 2021 e quindi i lavori inizieranno subito dopo per arrivare fino all’incrocio di via Diaz”.