Consegnati lavori riqualificazione Piazza del Popolo

Consegnati lavori riqualificazione Piazza del Popolo

Piazza del Popolo sarà interessata ad un intervento di riqualificazione complessiva del sito e diverrà anche un punto di aggregazione sociale: sono stati infatti consegnati i lavori all’impresa aggiudicataria per oltre 370.000 euro al netto del ribasso offerto del 27,136% sul prezzo a base di gara di quasi 503.000 euro. Si tratta di un opera pubblica, inserita dall’amministrazione comunale nel piano annuale 2019, per il quale la libera professionista incaricata ad elaborare il progetto ha studiato una serie di interessanti soluzioni architettoniche come la eliminazione delle barriere che delimitano i punti di aerazione del parcheggio interrato esistente nella piazza che saranno sostituite con strutture a raso per rendere più gradevoli gli spazi e l’idea di “mascherare” il pozzo circolare di areazione, posto al centro della piazza, delle rampe che portano ai diversi piani del parcheggio interrato, che sarà ricoperto con una struttura a specchio sulla quale si rifletterà lo spazio esterno del sito.

“Entro la primavera del prossimo anno – dichiara il sindaco Peppe Cassì – restituiremo alla città una piazza interamente riqualificata ubicata nel cuore della città, adiacente alla stazione ferroviaria ed all’area dell’ex scalo merci, due zone importanti per il nuovo sistema di mobilità che abbiamo previsto. La Stazione ferroviaria sarà infatti sfruttata per la metro ferrovia e l’ex scalo merci per la realizzazione di una moderna stazione per gli autobus”.

“I lavori che dovranno essere eseguiti entro 270 giorni – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Gianni Giuffrida – daranno un nuovo volto alla piazza grazie ad una nuova pavimentazione, la sistemazione dell’arredo urbano, la creazione di spazi destinati a verde pubblico ed una bambinopoli. Prevista anche la rimozione e sistemazione della precaria recinzione dell’ex Ospedale Civile che si affaccia su Piazza del Popolo ed un intervento di restauro del monumento ai caduti, presente nel sito”.