Covid, prefetto di Ragusa: stop assembramenti. Previste sanzioni

Covid, prefetto di Ragusa: stop assembramenti. Previste sanzioni

Tolleranza zero è stata annunciata dal prefetto di Ragusa Filippina Cocuzza nell’ambito della riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in prefettura a Ragusa, per fare il punto della situazione sugli assembramento registratisi nell’ultimo fine settimana lungo la costa iblea, con particolare riferimento a Marina di Ragusa, e anche in varie città iblee. “Dalla prossima settimana niente più assembramenti – ha detto il prefetto – e continuerà ad essere tassativo l’utilizzo delle mascherine, oltre al distanziamento sociale. I locali pubblici – ha concluso il prefetto – saranno sottoposti a regole univoche, con orari di apertura e chiusura inderogabili per tutti”. Sanzioni sono previste per chi trasgredisce alle regole anti contenimento covid 19 e si fa affidamento al buonsenso collettivo, altrimenti non sono esclusi ulteriori provvedimenti più stringenti al fine di evitare l’ipotesi di un aumento dei contagi da coronavirus.