Idea Liberale denuncia la “bomba ecologica” di contrada Cicchitto

Idea Liberale denuncia la “bomba ecologica” di contrada Cicchitto

“Nessuno interviene per disinnescare la bomba ecologica di contrada Cicchitto, a 50 metri dalle case della cooperativa ex Rinascita. E’ dallo scorso mese di giugno del 2019 che denunciamo questo scempio. Abbiamo scritto alla commissione straordinaria di palazzo Iacono, ci siamo rivolti alla prefettura di Ragusa ma nessuno si è mosso per eliminare questo disastro ambientale”. E’ il senso della denuncia che arriva dal presidente di Idea Liberale Giuseppe Scuderi, il quale ha appurato, dopo un ulteriore sopralluogo, che, a distanza di mesi, è cresciuto il quantitativo di plastica depositata, è aumentato il cumulo di eternit, sono risultati più consistenti i depositi di spazzatura di ogni genere abbandonati come se nulla fosse. “E adesso – continua Scuderi – si attende che il solito incivile e ineducato dia fuoco a questi assembramenti di plastica, trasformando il tutto in un rogo disastroso sul piano ambientale. Per di più, tutto ciò a pochissimi metri di distanza da civili abitazioni. Siamo davvero preoccupati perché tutte le sollecitazioni sono cadute nel nulla. E davvero non può essere che rispetto a una situazione così drammatica, non si intervenga nella maniera dovuta. Torniamo, dunque, a manifestare la nostra preoccupazione per quanto sta accadendo – conclude Scuderi – e invitiamo chi di competenza a fare sentire la propria voce ma, soprattutto, ad attivarsi con atti concreti”.