Sarà presto operativa la stazione passeggeri del porto di Pozzallo

Sarà presto operativa la stazione passeggeri del porto di Pozzallo

Tutto a tempo di record: completato il collaudo amministrativo della stazione passeggeri di Pozzallo, prima dell’inaugurazione di venerdì pomeriggio alla presenza del presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e delle altre autorità militari e civili, l’Ufficio tecnico del Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha provveduto a consegnare l’area di cantiere al Demanio marittimo e subito dopo il dirigente regionale dell’Ufficio competente ha provveduto a riconsegnare l’intera area di oltre 14.000 metri quadrati all’ex provincia di Ragusa che ora procederà a rendere attiva e funzionale la stazione passeggeri, offrendo così riparo ai passeggeri in transito o in arrivo da Malta e da altri porti italiani.

Pozzallo avrà una struttura ricettivo turistica che è uno strumento utile per favorire la crescita economica e assicurare una buona ricettività al turista in transito, come ha sottolineato il giorno dell’inaugurazione il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci che ha annunciato di aver dato precise direttive agli uffici competenti affinché le Isole siciliane siano dotate al più presto di stazioni marittime. Dopo l’inaugurazione della stazione passeggeri, la sua apertura avverrà fra qualche giorno quando, quando si metterà a punto il piano sicurezza e i servizi di biglietteria, mentre check-in e operazioni di sicurezza saranno trasferiti all’interno della struttura che farà compiere al porto di Pozzallo un notevole salto di qualità.

DOPO 18 ANNI DI ATTESA INAUGURATA LA STAZIONE PASSEGGERI DEL PORTO DI POZZALLO
Dopo 18 anni di attesa, il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci ha inaugurato la nuova stazione passeggeri di Pozzallo, alla presenza dell’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone e della massime autorità militari, civili e religiose. Accolto dal Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza e dal sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna, il governatore siciliano ha sottolineato, dopo il taglio del nastro inaugurale, che la Regione sta correndo ai ripari in tutte le isole siciliane per dotare i porti di adeguate stazioni marittime che possano assicurare assistenza ai turisti. “Queste strutture – ha detto il governatore – assicurano un miglioramento della qualità ricettivo-turistica della Sicilia, un settore che registra notevoli incrementi”.

La stazione marittima di Pozzallo è stata realizzata su un’area di 1.744 metri quadrati e il progetto è stato finanziato con i fondi strutturali del Patto Territoriale di Ragusa per una spesa di un milione e 531.000 euro e consentirà ai passeggeri in transito per Malta e per altre località di avere una struttura capiente e funzionale. Dopo la benedizione del Vescovo di Noto monsignor Antonio Staglianò, che ha rimarcato il ruolo di ponte che la struttura può esercitare verso il Mediterraneo, è stato il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza a porre l’accento sulla valenza di una struttura utile allo sviluppo socio economico del territorio ibleo che l’ex Provincia gestirà nel migliore dei modi dopo aver assicurato le operazioni di sicurezza in questi ultimi anni. La struttura è stata collaudata a tempo di record e consegnata al Demanio Marittimo che ha predisposto già la concessione per il Libero Consorzio Comunale di Ragusa.

Il sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna ha ringraziato il Presidente Musumeci e l’Assessore Falcone per la loro presenza in città ed ha ringraziato tutti i protagonisti che hanno contribuito alla realizzazione di questa importante struttura. Il finanziamento della stazione passeggeri venne ottenuto nell’anno 2002 con i fondi del Patto Territoriale mediante la SoSvi diretta dall’Ing. Giovanni Iacono e il contributo dell’allora Presidente di Confindustria Ragusa Ing. Corrado Moltisanti che, insieme al Sindaco di allora Roberto Ammatuna, hanno creduto nell’importante struttura ricettivo turistica.