Pneumatici, divani, materassi e frigo ammassati in via M. Scribano

Pneumatici, divani, materassi e frigo ammassati in via M. Scribano

Copertoni, divani, materassi e frigoriferi: non è un bazar, ma la discarica a cielo aperto che fa brutta mostra di sè in via Maria Scribano, dove da circa un mese residenti e passanti fanno i conti con questo degrado. A segnalare la situazione è l’avvocato Michele Savarese di Ragusa in Movimento. “Le foto purtroppo non lasciano alcun dubbio – afferma il legale – ignoti incivili hanno creato una discarica a cielo aperto. Ma la cosa ancora più grave è come mai nessuno, da più di 20 giorni, sia intervenuto per bonificare la zona, e soprattutto per cercare di scoprire chi ha fatto un tale scempio. Com’è possibile – si domanda l’avvocato – che in tutti questi giorni le forze dell’ordine, e soprattutto la polizia locale, non si siano accorti di tutto questo degrado?

Un’amministrazione che non è in grado di tutelare la propria città – continua Savarese – ammetta di aver fallito e dia la dimissioni. E’ evidente infatti che il sindaco e i suoi assessori non solo non sono in grado di prevenire questa forma di inciviltà ma rimangono anche impotenti davanti all’evidenza dei fatti, lasciando l’immondizia per strada, dove tutt’ora giace. Ragusa – conclude il legale – non merita tutto questo”.