Aperto il cantiere stradale sulla Ispica Pozzallo: ecco le novità

Aperto il cantiere stradale sulla Ispica Pozzallo: ecco le novità

E’ stato aperto il cantiere per i lavori di ammodernamento del tracciato della strada provinciale 46 Ispica Pozzallo, dove da qualche giorno si lavora incessantemente per creare un percorso alternativo che consentirà agli automobilisti in transito di non fare alcuna deviazione per raggiungere da un lato Rosolini e dall’altro il porto di Pozzallo. Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza ha voluto sincerarsi di persona dell’esecuzione dei lavori effettuando un sopralluogo nel cantiere dove sono già all’opera le ruspe proprie per creare il bypass per il percorso alternativo. Il progetto prevede infatti oltre alla realizzazione di una bretella provvisoria anche di un ponte provvisorio sul torrente Cava Salvia, utile a non interrompere il transito veicolare sulla importante strada provinciale durante i lavori di demolizione del ponte esistente. Il contratto con la ditta aggiudicataria prevede che i lavori siano completati entro 300 giorni.

Il progetto dell’ammodernamento del tracciato, che prevede una spesa complessiva di 4 milioni e 484.000 euro, a valere sui fondi ex Insicem, è inserito nel potenziamento dei collegamenti viari tra l’autostrada Siracusa Gela e il porto di Pozzallo e punta a favorire l’intermodalità del sistema trasportistico regionale nel suo complesso e ad evitare una conflittualità della viabilità locale. I lavori consistono nella realizzazione di una intersezione a rotatoria per la messa in sicurezza dell’incrocio lineare tra la provincale 46 e le strade comunicali ex provinciale 86 Zappulla Scorrione e 16 Barcara, nonché di una intersezione a rotatoria per la messa in sicurezza dell’incrocio lineare tra la provinciale 46 ed una strada a servizio per i fondi di proprietà privata, il rifacimento dell’incrocio lineare tra la provinciale 46 e la strada comunale del Petraro, la demolizione e successiva ricostruzione con criteri antisismici del ponte sul torrente Cava Salvia.