Inaugurato dopo 5 anni il centro di riabilitazione del “Busacca”

Inaugurato dopo 5 anni il centro di riabilitazione del “Busacca”

Finalmente il parziale recupero dell’ospedale Busacca è realtà: sabato mattina, dopo 5 anni di attesa, è stato inaugurato il distaccamento del servizio dell’Irccs Bonino Pulejo di Messina. Si tratta di un modello neuromotorio cognitivo riabilitativo che potrà contare su 20 posti letto di riabilitazione. I 20 posti letto del servizio riabilitativo rappresenteranno un’eccellenza tutta sciclitana per l’intera Sicilia Orientale. Presenti tra gli altri all’inaugurazione l’assessore alla sanità Ruggero Razza e il direttore generale dell’Asp 7 di Ragusa Angelo Aliquò. Il Centro Satellite di Scicli, il quinto realizzato in Sicilia dall’Istituto Bonino Pulejo di Messina, (dopo quello di Salemi, i due di Palermo e quello di Catania) si inserisce nella rete per la riabilitazione psicomotoria e cognitivo-comportamentale attuata dalla Regione Siciliana che ha perseguito l’obiettivo di sviluppare un modello organizzativo-gestionale innovativo e riproducibile di rete nell’ambito della riabilitazione avanzata, investendo anche in nuove tecnologie dedicate alla riabilitazione: robotica, di realtà virtuale e tele – riabilitazione. Con questo accordo tra i due enti pubblici e l’apertura della sede di Scicli, la fondazione metterà a disposizione della rete di riabilitazione i propri percorsi riabilitativi, dove saranno curati tutti gli aspetti sanitari, clinici e scientifici frutto della sperimentazione scientifica e della ricerca, dell’expertise maturato in attività di ricovero e cura di alta specialità, nonché delle esperienze maturate dalla collaborazione con altri Enti di eccellenza in campo riabilitativo.