Lunedì nella chiesa del Sacro Cuore l’ultimo saluto a Enzo Carpentieri

Lunedì nella chiesa del Sacro Cuore l’ultimo saluto a Enzo Carpentieri

Saranno celebrati lunedì alle 10 nella chiesa del Sacro Cuore i funerali di Enzo Carpentieri. L’imprenditore modicano è venuto a mancare nel pomeriggio di sabato. Il decesso è avvenuto all’ospedale Maggiore di Modica, dove Carpentieri era stato trasferito dal nosocomio di Caltagirone, in cui era stato ricoverato per essere sottoposto ad una operazione chirurgica di angioplastica. Pare che il decesso sia scaturito da improvvise e non meglio specificate complicazioni cliniche. La ferale notizia si è diffusa a macchia d’olio in tutta Modica e non solo, destando parecchio stupore, anche perchè Enzo Carpentieri era molto noto per la sua vitalità. Il centro commerciale Solaria, di sua proprietà, è rimasto chiuso in segno di lutto e anche l’emittente televisiva locale Canale 74, di cui era editore, ha sospeso le trasmissioni, mandano in onda il cartello del lutto.

A fianco del fratello Carmelo, Enzo Carpentieri prese parte al battesimo, nel 1977, di Tele Radio Modica Oggi, ora Video Mediterraneo. Nell’ultimo decennio aveva rilevato Video Uno, oggi Canale 74. L’imprenditore era attivo anche nel settore edile, tra le altre cose anche con il negozio Pavingross. Enzo Carpentieri era padre di Mommo, volto noto della politica e del mondo dello sport, in quanto già patron del Modica Calcio, e anche di Graziana, che lo collaborava nella gestione dell’emittente televisiva, nonché di Sonia. Enzo Carpentieri, tra le molte cose, era stato anche presidente della storica Carpentieri Calcio. Alla famiglia le più sentite condoglianze della direzione, della redazione e dello staff tutto di Corriere di Ragusa.