L’addio alla giovanissima Anna, portata via da un fatale malore

L’addio alla giovanissima Anna, portata via da un fatale malore

Ha destato profondo sgomento la terribile notizia della improvvisa morte di una ragazza appena 18enne a causa di un malore fatale. La sfortunata vittima è Anna Maria Linguanti, studentessa. La giovane era una animatrice dell’Oratorio salesiano di via Don Bosco a Modica Alta, che la ricorda come una ragazza dolcissima, sempre sorridente e disponibile con il prossimo. “Un evento tragico che ci lascia tutti senza parole nè spiegazioni” si legge nel post pubblicato sulla pagina Facebook dell’oratorio e che sta raccogliendo centinaia di commenti commossi per una fine così prematura. “Ma una cosa è certa – prosegue il post – il suo sorriso rimarrà impresso sempre nei nostri cuori… e siamo sicuri che da lassù continuerà a sorriderci. Le daremo l’ultimo saluto lunedì alle 16.30, nel cortile dell’oratorio”.

Anna era quindi una ragazza molto solare e attiva. Quando è scattata la macchina dei soccorsi, per lei purtroppo non c’era già nulla da fare: i medici del pronto soccorso dell’ospedale Maggiore non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Tutto si è verificato in pochi minuti in una normale serata di un sabato trasformatosi in un inferno. La ragazza, che fino a quel momento non aveva mai accusato nessun tipo di problema o di malessere, mentre si trovava in casa con la famiglia, d’un tratto si è accasciata. Purtroppo il malore improvviso non ha concesso scampo, nonostante i tempestivi soccorsi. La ferale notizia, come accennato, si è sparsa a macchia d’olio in tutta la città, anche tramite i social, portando con sè sgomento e commozione per la giovanissima vita stroncata.