Oliver Stone e l’Indipendence Day con un mega party “siciliano”

Oliver Stone e l’Indipendence Day con un mega party “siciliano”

Oliver Stone festeggia l’Indipendence Day a bordo piscina e sceglie Luca Melilli per il suo party. Colori e profumi rigorosamente siciliani nel giorno più “americano” dell’anno ma il regista, a Taormina in occasione del Film Fest, non ha avuto dubbi e Luca Melilli ha fatto ancora una volta centro nel saper assecondare le aspettative del suo committente.

Dice il “party plannner” di origine comisana: “Rosso e color oro sono state le tonalità dominanti scelte per gli allestimenti della festa che il regista americano ha voluto organizzare per ringraziare i tanti ospiti che hanno assistito alla sua premiazione.

Il color oro è stato interpretato dai candelabri a 25 fiamme con candele coniche. Il rosso dalle oltre mille rose rosse disposte su vasi sistemati tra tavoli, postazioni e a bordo piscina. Allestimenti floreali che hanno portato la firma di Franco Cannata. Sfarzo, eleganza e luci soffuse, rese avvolgenti dalle oltre 2000 candele sistemate ovunque” Al regista americano è stata tributata in questa ricercata cornice glamour, una ovazione al suo ingresso al party, quale padrone di casa. Tra gli ospiti il produttore cinematografico americano A. Kitman Ho e la bellissima Rocìo Munoz Morales.

Dice ancora Luca Melilli: “Come sempre è stata un’esperienza unica nel suo genere, per la quale abbiamo raccolto le indicazioni che ci sono state fornite sui colori a cui ricorrere e sull’ambientazione da realizzare, e poi compito nostro quello di tradurre in realtà le bellissime idee che hanno trovato ampio consenso tra i tantissimi ospiti”.