Il commosso saluto di Modica a Emanuele nella chiesa di S. Pietro

Il commosso saluto di Modica a Emanuele nella chiesa di S. Pietro

Modica si è stretta stamani attorno al dolore della famiglia Assenza per l’ultimo saluto al giovanissimo Emanuele, morto ad appena 15 anni a causa di un incidente stradale. Una folla commossa ha partecipato ai funerali celebrati nella chiesa madre di San Pietro e officiati da fra Antonello Abbate. Un dolore immane, quello causato da questa ennesima vita spezzata sulle strade. Tra i presenti anche i compagni di classe della sfortunata vittima, che frequentava il liceo scientifico Galilei. Subito dopo le esequie, la salma è stata traslata al Tempio crematorio di Messina, unico centro autorizzato della Sicilia per la cremazione dei corpi.

Una città intera è rimasta attonita e addolorata, piangendo la morte assurda dello sfortunato giovane. Continuano a susseguirsi numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia di Emanuele, il cui padre è molto noto per essere il titolare di una tra le più note agenzie di onoranze funebri a Modica. Proprio il padre aveva di recente pubblicato sui social un post con un toccante messaggio di affetto a Emanuele, augurandogli ogni bene e di raggiungere tutti i traguardi della vita.

Il giovane viaggiava in sella al suo scooter quando, all’altezza del bar tabaccheria “Mojo”, nei pressi del polo commerciale, si è scontrato con una Bmw. L’impatto violento non ha lasciato scampo al 15enne, diretto verso la rotatoria della Fiat mentre una Bmw guidata da un modicano stava sopraggiungendo. Quest’ultimo è rimasto pressochè illeso. Molto più sfortunato il 15enne, che ha riportato un trauma toracico risultato fatale per aver sbattuto violentemente sull’asfalto da supino, dopo essere stato sbalzato per alcuni metri dal punto di impatto. Il giovane indossava il casco protettivo, che, purtroppo, non è bastato a salvargli la vita.

Nella foto di Nuovo Sud il feretro di Emanuele Assenza nella chiesa madre di San Pietro a Modica