Il manager Aliquò rivoluziona la pulizia delle strutture sanitarie

Il manager Aliquò rivoluziona la pulizia delle strutture sanitarie

Il direttore generale dell’Asp 7 di Ragusa Angelo Aliquò (foto) cambia: la pulizia delle strutture sanitarie non sarà più affidata alla attuale cooperativa, perché lo stesso Aliquò ha interrotto il contratto di servizio. La delibera pubblicata all’albo dell’Asp parla chiaro. L’impresa, in attesa che venga bandita un’altra gara, dovrà continuare a garantire il servizio, ma il rapporto formale è interrotto. Si tratta del contratto da 22 milioni valido per 5 anni. Il direttore generale si è deciso a fare questo passo perché la cooperativa è coinvolta in una inchiesta giudiziaria chiusa il 14 novembre scorso dalla guardia di finanza.L’inchiesta ha fatto emergere un presunto caso di corruzione sanitaria che avrebbe prodotto un danno erariale di 4,5 milioni di euro e che, alla chiusura delle indagini, ha fatto partire la segnalazione di 26 persone alla procura. Le indagini hanno evidenziato come le risorse sarebbero state indirizzate, a seconda delle utilità, per affidare appalti di pulizie negli ospedali e negli uffici Asp della provincia.