Che succede in piazza Matteotti? Lavori in corso per rifugio antiaereo

Che succede in piazza Matteotti? Lavori in corso per rifugio antiaereo

Che succede in piazza Matteotti? Una larga fetta della piazza è stata transennata e chiusa anche alla vista dei passanti. All’interno è stato già aperto il cantiere che deve riportare alla luce il rifugio antiaereo sottostante. I lavori andranno avanti per trovare la via di accesso più facile e più sicura in modo da passare successivamente alla fase di sistemazione del rifugio. L’idea dell’amministrazione è di aprire al pubblico il tracciato del rifugio che si sviluppa per tutta la piazza ed in ultima analisi di attrezzare un museo con reperti bellici risalenti all’ultima guerra mondiale. Un’idea suggestiva che nel pensiero del sindaco Ignazio Abbate dovrebbe essere una attrattiva per residenti e turisti per conoscere la parte non visibile della città. Un intervento, autorizzato dalla Sovrintendenza, che si spera non snaturi la vocazione e l’elezione della piazza a luogo centrale di ritrovo di tutta la città per eventi pubblici e non. Con la speranza che il progetto di sistemare la parte sottostante sia anche occasione per dare maggiore dignità alla piazza con arredi adeguati visto che al momento il luogo, al di là della sua naturale attrattiva, si presenta spoglio poco agibile per chi voglia soffermarsi se non per poche e modeste panchine.