Med in Food parte col botto: fino a lunedì Vittoria meta obbligata dei buongustai e non solo

Med in Food parte col botto: fino a lunedì Vittoria meta obbligata dei buongustai e non solo

Vittoria è fino a lunedì la meta obbligata dei buongustai per la terza edizione di Med in Food, il salone del gusto che mette in vetrina le eccellenze enogastronomiche e agroalimentari siciliane. A dare il via all’edizione targata 2019 è stato il Commissario Straordinario del Comune di Vittoria Gaetano D’Erba, insieme al giornalista Mediaset Gioacchino Bonsignore. All’inaugurazione della kermesse erano presenti anche cariche istituzionali,ed i rappresentanti dei comuni limitrofi, Comiso, Chiaramonte Gulfi, Giarratana e Acate. “Med in Food rappresenta una bella sfida per il territorio- ha sottolineato il Direttore di Vittoria Mercati Area-fiere Davide La Rosa – abbiamo scommesso 3 anni fa su questa kermesse ed oggi i numeri ci danno ragione, dato che siamo cresciuti e continuiamo ad arricchire anno dopo anno la manifestazione con nomi importanti del panorama agroalimentare e gastronomico. Una manifestazione di livello che vede la presenza anche della stampa di settore che oggi è presente in fiera. Un trampolino di lancio per i nostri espositori, che già sono apprezzati per i loro prodotti che possono proiettarsi su scenari più appetibili e competitivi. Largo spazio è stato dato alle scuole con la presenza dell’istituto Alberghiero ma anche all’istituto Agrario di Vittoria, presenti in fiera, che faranno conoscere la loro birra artigianale”. La rassegna 2019 vede presenti negli 86 stand dell’area espositivi di 1.400 metri ben 70 aziende. Numeri che lusingano gli organizzatori della terza edizione di Med in Food”.

“Med in Food” è il risultato di un lavoro di squadra, una sinergia tra i vari soggetti che hanno creduto sin dall’inizio a questo progetto – dichiara il Presidente di Vittoria Mercati Giambattista Di Blasi – un ringraziamento va alle aziende presenti in fiera che hanno creduto in noi, puntando sullo sviluppo della città di Vittoria che oggi come non mai ha bisogno di un rilancio e di riscatto”. Per il Commissario Straordinario del Comune di Vittoria Gaetano D’Erba la rassegna “E’ un appuntamento di interesse ben preparato e seguito. Un evento che guarda al futuro ad una promozione del territorio e alla valorizzazione delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche. Un messaggio di positività che parte dal passato sulla base delle tradizioni, si consolida col presente in una visione prospettica del futuro, in una possibilità di sviluppo che sia adeguata alla nostra terra e alla ricchezza che la terra conserva”. “Qui c’è la sapienza dei produttori che hanno saputo creare prodotti di qualità – ha detto Gioacchino Bonsignore – e cCi sono tante bellezze ma poco valorizzate, il territorio ha tante potenzialità occorre che gli amministratori lavorino in sinergia”.

IL CONVEGNO SU “PESCE AZZURRO E DIETA MEDITERRANEA”
Ha destato parecchio interesse il workshop sul tema “Il pesce azzurro e i prodotti tipici nella dieta mediterranea come volano dello sviluppo turistico e socio culturale del territorio degli iblei” svoltosi sabato scorso, nel corso della giornata inaguruale di Med in Food. Il workshop si è concluso con un cooking show con lo chef Nunzio Cilia e organizzato dagli studenti delle classi quarte del Marconi che ha esaltato il pesce azzuro e gli ingredienti locali. Il progetto, presentato dall’istituto statale Marconi di Vittoria in collaborazione con Logos Società Cooperativa, è stato finanziato dal dipartimento dell’assessorato regionale per lo sviluppo rurale e della pesca mediterranea, nell’ambito della misura 5.68 del bando Po Feamp. In particolare l’obiettivo è quello di disseminare la cultura del mangiar sano legata alle tradizioni locali mettendo in evidenza i prodotti ittici come il pesce azzurro, considerato un cibo “povero” ma dalle straordinarie qualità nutrizionali e di gusto. Hanno preso parte al workshop la dottoressa Francesca Cerami, segretario dell’IdiMed (istituto per la Promozione e la Valorizzazione della Dieta del Mediterraneo), il dottor Salvatore Cataldi, dirigente dell’ufficio territoriale dell’assessorato regionale per lo sviluppo rurale e della pesca mediterranea e il dirigente scolastico dell’istituto Marconi Giorgio La Rocca.

IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA TERZA EDIZIONE DI MED IN FOOD

Domenica 19 maggio
ore 10.00 – Apertura Fiera
ore 10.30 Visita stand dei giornalisti di settore
ore 10.30 – SALA CONVEGNI:
Yoga con Aldo Vitale, Eleda Trovato, Sabina Ciavarella, Suruael yoga School Sicilia
ore 11.00 Cooking Show con Umberto Gambuzza (I Cabrera)
ore 11.00 Partecipazione dei giornalisti alla degustazione guidata di vini nella tasting room a cura di Giovanni Carbone, sommelier FISAR
ore 12.00 Cooking Show con Riccardo Cilia (Tocco d’Oro)
ore 13.00 Cooking Show con Gianni Giardina (Macellaio – Vincitore Best in Sicily), con la partecipazione dello chef Riccardo Cilia e tecnica di abbinamento cibo-vino con il sommelier Fabio Gulino
ore 16.00 Cooking Show con Luca Giannone (Al Galù)
ore 17.00 Cooking Show con Lady Chef Giulia La Medica (La Gorda)
ore 18.00 Cooking Show con Giovanni Galesi (Scuola di gastronomia NOSCO)
ore 18.30 Degustazione guidata dei vini aperta al pubblico su prenotazione a cura di Giovanni Carbone, sommelier FISAR
ore 19.00 Cooking Show con Massimo Schininà (Locanda del Marchese)
ore 20.00 Beer Show e Cooking Show con Marco Failla (Atmosphere)
ore 22.00 Chiusura Fiera

Lunedì 20 maggio
ore 10.00 Apertura Fiera
B2B (business to business)
ore 11.00 Cooking Show con Gianni Digrandi (La Rosada)
ore 11.00 SALA CONVEGNI – Workshop
“Educazione alimentare: le proprietà nutrizionali del pesce azzurro”
Relatore: dott.ssa Anna Roccaro – nutrizionista
ore 12.00 Cooking Show con Marco Battaglia (Odierna Finestra Ferreri)
ore 13.00 Cooking Show con Salvo Vicinale (Al Vecchio Mulino)
ore 16.00 Cooking Show con Tony Malandrino, Pastry chef “Pasticceria Krysa”
ore 17.00 Cooking Show con Lady Chef Simona Gazzano
ore 18.00 Chiusura Fiera