Il ministero dell’interno ha assegnato 3 milioni di euro al comune di Pozzallo per i migranti

Il ministero dell’interno ha assegnato 3 milioni di euro al comune di Pozzallo per i migranti

I competenti uffici de ministero dell’interno ha assegnato al comune di Pozzallo 3 milioni di euro in ragione del ruolo avuto, in questi ultimi anni, nell’affrontare gli ingenti flussi migratori che hanno interessato il nostro paese. L’obiettivo è quello di fornire maggiore opportunità ad una città che per la propria collocazione geografica si è trovata a dover gestire, spesso in una logica emergenziale, forme subitanee di accoglienza ai migranti. La commissione ministeriale ha invitato il comune di Pozzallo ad individuare proposte progettuali finalizzate alla valorizzazione di edifici e spazi pubblici destinati all’integrazione e all’inclusione sociale. Le proposte progettuali dovranno essere presentate entro 60 giorni al ministero dell’interno.

Per il sindaco Roberto Ammatuna “Questo finanziamento è il giusto riconoscimento ad una città che per nome e per conto dell’Italia e dell’Europa ha saputo affrontare con grande spirito di accoglienza e civiltà un fenomeno che ha proporzioni planetarie. Pozzallo saprà utilizzare nel migliore dei modi possibili queste grande opportunità di sviluppo che ci è stata data dal Ministero dell’Interno e dall’Europa”. La giunta comunale si è già riunita e ha ipotizzato tutte le linee di intervento e i progetti da presentare entro la data prefissata del 15 luglio 2019.

Nella foto, il municipio di Pozzallo