Multate le auto che hanno invaso il sagrato della chiesa di S. Maria

Multate le auto che hanno invaso il sagrato della chiesa di S. Maria

Sono stati tutti multati dalla polizia locale i proprietari delle circa 10 auto che domenica scorsa avevano invaso il sagrato della chiesa di Santa Maria di Betlem in pieno centro storico (foto). Era difatti il giorno delle prime comunioni e la pioggia aveva scombussolato i programmi. Per preservare abiti ed acconciature, i convenuti avevano quindi deciso di parcheggiare tranquillamente in divieto, proprio davanti alla chiesa. E’ successo così che una flotta di auto tirate a lucido ha occupato il sagrato della chiesa di S. Maria, alla faccia del decoro, del rispetto dei luoghi e degli stessi residenti, e in dispregio dei divieti, dal momento che nella zona è in vigore anche il divieto di fermata. Piazza invasa e quasi impraticabile anche per i pedoni, tra la sorpresa dei turisti che, al pari dei residenti, non si sono capacitati di questo modo di fare. “E’ la prima volta a memoria d’uomo che accade una cosa del genere, nel senso che – commenta il comandante della polizia locale Rosario Cannizzaro – non era mai accaduto che un simile numero di veicoli occupasse contemporaneamente il sagrato, nonostante il palese divieto. Di conseguenza l’unica pattuglia in servizio la domenica ha provveduto a rilevare le targhe di tutte le auto, elevando per ciascuna – conclude il comandante Cannizzaro – una multa di 87 euro”