A Pasquetta le attività commerciali di Modica restano chiuse. Lo ha deciso il sindaco Abbate

A Pasquetta le attività commerciali di Modica restano chiuse. Lo ha deciso il sindaco Abbate

Il sindaco di Modica Ignazio Abbate ha disposto la chiusura di tutte le attività commerciali, ad esclusione delle tipologie al servizio del settore turistico, per il 22 di aprile, festività di Pasquetta. L’ordinanza riguarda tutte le attività commerciali ubicate lungo l’asse viario della ex statale 115 e su tutto il territorio comunale. Come già avvenuto lo scorso anno, alla base di tale decisione ci sono motivi di ordine pubblico legati all’aumento di traffico veicolare lungo le arterie in corrispondenza della giornata festiva. Per evitare che tale traffico vada ad aggiungersi a quello legato all’apertura delle attività commerciali, causando possibili ingorghi e pericoli si è replicata l’ordinanza che già lo scorso aveva funzionato alla perfezione. Sono esclusi dall’obbligo di rispettare l’ordinanza le attività ricettive e turistiche (hotel, bar e ristoranti). “Oltre che dal risultato raggiunto lo scorso anno – commenta il primo cittadino – siamo stati suffragati nella scelta di ripetere l’ordinanza anche dal supporto degli stessi commercianti attraverso l’Associazione Polocommerciale, il Ccn Modica Sorda e gli aderenti a Confcommercio del centro storico tramite i loro responsabili Girolamo Carpentieri, Giovanni Pisana e Giorgio Moncada, che avevano già disposto la chiusura di parte delle attività aderenti, rivalutando quindi ciò che avevamo fatto nel 2018. La sicurezza viene prima di tutto.

D’altronde anche le Forze dell’Ordine, proprio in corrispondenza di queste festività, aumentano i controlli lungo le strade più trafficate proprio perché i rischi sono maggiori a causa dello spostamento in massa delle persone. L’ordinanza di chiusura snellisce il traffico consentendo, allo stesso tempo, a tutti i lavoratori di poter trascorrere il giorno di festa con le loro famiglie. Ringrazio i commercianti – conclude il sindaco – che avevano già preso la decisione per la sensibilità mostrata e nel contempo annuncio controlli serrati per il rispetto della stessa”.